LA GIUNTA ROMIZI LASCIA NEL CASSETTO I PROGETTI DI MOBILITA’ SOSTENIBILE DELLE ASSOCIAZIONI PER IL CENTRO STORICO. IL M5S ESORTA IL CONSIGLIO A FARNE PROPRIE LINEE DI INDIRIZZO

DEPOSITATO ODG URGENTE DEL M5S. – Ormai da molti anni, le Associazioni del centro storico, quali Borgo Sant’Antonio per Porta Pesa e Borgobello, per Corso Cavour e Borgo XX Giugno, hanno proposto progetti di riqualificazione sul piano della mobilità, della circolazione e della sosta per i propri quartieri, ma i predetti progetti, nonostante la loro validità, non hanno trovato accoglimento da parte delle Giunte che si sono susseguite. In taluni quartieri è urgente trovare nuove soluzione di programmazione della sosta dei residenti e domiciliati, nonché gestire l’afflusso di traffico, soprattutto laddove siano presenti scuole. Sotto questo profilo non è più rinviabile il potenziamento del trasporto scolastico, certamente a partire dallo spostamento dei bambini che frequentano le scuole primarie; ciò sia per esigenze di riduzione drastica dell’afflusso di veicoli che per garantire ai bambini e ragazzi momenti importanti di socializzazione. La regolamentazione intelligente di sosta e mobilità rappresenta anche un aspetto imprescindibile della riqualificazione commerciale di strade e piazze. Troppo spesso, infatti, le vetrine dei negozi sono coperte dalle auto in sosta e l’afflusso di veicoli, in concorso con marciapiedi inadeguati e strade piene di buche, fa sì che i pedoni non possano neppure focalizzarsi sull’offerta commerciale. Nelle varie aree del centro storico, oltre ai parcheggi in gestione a Sipa, vi sono spazi che potrebbero essere riqualificati e adibiti a parcheggio per residenti e domiciliati del centro storico, così da liberare e rendere fruibili strade, piazze e vie. Il Consiglio Comunale con Deliberazione n. 80, del 17/07/2017, approvando un ordine del giorno del M5S, ha impegnato il Sindaco e la Giunta: “1) ad elaborare un piano sosta per i residenti, domiciliati in centro storico e tutti coloro che ad altro titolo fruiscono del permesso ZTL, dando priorità, per questi ultimi, alla pianificazione di sistemi di trasporto pubblico efficiente, liberando i corsi, le vie e le piazze di maggiore pregio, 2) ad elaborare politiche per la mobilità sostenibile e la sosta dedicate, per ogni quartiere della città, individuando aree ciclabili e pedonali ove inibire il traffico veicolare e/o creare zone 30, 3) ad elaborare, con il contributo di tutte le istituzioni e associazioni culturali e sportive, le istituzioni universitarie, le associazioni cittadine e la cittadinanza tutta, mediante percorsi partecipativi, un fine settimana completamente privo di auto in transito e sosta nei diversi quartieri/borghi del centro storico, in cui le associazioni e istituzioni culturali animino aree, spazi, corsi e piazze oggi occupati dalle auto e a replicare tali iniziative progressivamente nei vari quartieri della città.” La Giunta, ad oggi, non ha dato alcuna attuazione alle predette linee di indirizzo, in violazione del Testo Unico degli Enti Locali. Mentre, i progetti proposti dalle Associazioni sono certamente conformi alle linee di indirizzo del Consiglio Comunale. Per questo il M5S ci riprova e deposita un ordine del giorno urgente, che impegna il Sindaco e la Giunta: 1) programmare prontamente la piena attuazione della Deliberazione n. 80 del 17/07/2017, 2) ad implementare con sollecitudine i progetti di mobilità delle Associazioni del Centro Storico che il Consiglio Comunale riterrà meritevoli di accoglimento, facendone proprie linee di indirizzo. Sull’ordine del giorno verranno auditi la Società Sipa, le Associazioni del Centro Storico, le associazioni dei residenti e dei commercianti, nonché le associazioni degli studenti, tanto delle scuole secondarie che dell’Università degli Studi di Perugia che dell’Università per stranieri, gli ordini professionali, le istituzioni culturali e ogni altra/o associazione/ente ubicati in centro storico.

Cristina Rosetti

(Portavoce Consigliere Comune di Perugia)

LEGGI L’ODG ODG PROGETTI MOBILITA ASSOCIAZIONI CENTRO STORICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *