Informatica

0

Digitalizzazione dell’archivio delle pratiche edilizie e urbanistiche

Digitalizzazione dell’archivio delle pratiche edilizie e urbanistiche Lo Sportello Unico Attività Produttive ed edilizie, Suape è l’interlocutore unico per gli imprenditori che vogliono avviare o sviluppare un’attività nel Comune di Perugia e per i cittadini che devono realizzare un intervento edilizio. Il Dpr 160/2010 lo definisce come «il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i

0

Adesione osservatorio Smart City

I progetti delle città intelligenti Italian Smart Cities è la piattaforma nazionale promossa e realizzata da ANCI che raccoglie le esperienze progettuali implementate dalle città italiane nell’ottica smart. All’interno della piattaforma le città raccontano le proprie iniziative innovative, i bisogni a cui rispondono, i costi sostenuti, gli impatti avuti sulla qualità della vita delle persone e

0

Linee strategiche per la TRANSIZIONE ad una AMMINISTRAZIONE DIGITALE

L’art. 1 della legge 124/2015 (Riforma della Pubblica Amministrazione) ha stabilito di modificare il Codice dell’amministrazione digitale con lo scopo di “garantire ai cittadini e alle imprese, anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, il diritto di accedere a tutti i dati, i documenti e i servizi di loro interesse

0

IL PD E LA CRISI DEL SETTIMO ANNO

Il PD e la crisi del settimo anno (per quanto allunghi il collo l’oca non diverrà mai cigno)   Discusso venerdì 12 maggio,in commissione bilancio, il nostro ordine del giorno in cui chiediamo con forza di passare al software libero nelle postazioni di lavoro dell’ente, anche attraverso l’attuazione della delibera Delibera n.

0

LICENZA DI SPENDERE

basta spendere denaro dei cittadini per licenze a pagamento quando l’alternativa è gratuita. Il Comune adotti il software libero su tutti i dispositivi informatici dell’ente. Depositato questa mattina un ODG con il quale ha chiesto l’impegno del Sindaco e della Giunta a dare piena attuazione al percorso”iniziato” nel 2010 con la Delibera n.

0

COMUNE DI PERUGIA: NOMINATO IL DIFENSORE CIVICO DIGITALE

Il Comune di Perugia, da sempre indietro nel processo di digitalizzazione dell’attività amministrativa, in particolare dei procedimenti amministrativi (la cui digitalizzazione oltre a produrre risparmi per l’Ente, cittadini e imprese, sarebbe una ottima garanzia anticorruzione) obbligata per legge, nomina il Difensore Civico Digitale, nella persona del Vice-Segretario Generale Dott.ssa Laura Cesarini. Il

0

APPROVATO l’ordine del giorno : Informazioni sull’accoglienza dei disabili nelle manifestazioni patrocinate o finanziate dal Comune di Perugia

Approvato con 22 voti a favore l’odg su: Informazioni sull’accoglienza dei disabili nelle manifestazioni patrocinate o finanziate dal Comune di Perugia. Nel sito di Umbria Jazz e nel sito del Comune non sono contenute informazioni dedicate al cittadino o al turista con disabilità che desideri accedere e fruire dei concerti e degli

0

Accesso ad Internet, Cittadini di serie A, di serie B e di serie C

Il Movimento 5 Stelle nel comune perugino affronta il tema dell’accesso ad Internet, la cosiddetta “Banda larga” cablata e stabile per tutti i Cittadini e le imprese del territorio comunale, nota ancora dolente dopo anni di promesse mancate e obbiettivi non raggiunti. Mentre da un lato si assiste ad un cambiamento, seppur

0

Sulla banda larga il Comune rinuncia a fondi europei certi per ricorrere al Project Financing: pagheranno sempre i soliti noti?

Il MoVimento 5 Stelle di Perugia è estremamente preoccupato per l’uscita del Comune di Perugia da Centralcom/Umbria Digitale Scarl, tanto che abbiamo chiesto che l’Assessore Paparelli, alla presenza del Sindaco Romizi, possa essere sentito alla Conferenza dei Capigruppo fissata per domani (01/12/2014) alle 12.30. Una richiesta che può apparire irrituale, ma che

0

AGENDA DIGITALE

Il Comune di Perugia figura nella lista degli Enti inadempienti. Scadeva il 1° ottobre scorso il termine per la comunicazione all’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) delle proprie basi dati. La legge obbliga, infatti, tutte le pubbliche amministrazioni e società partecipate dalle pubbliche amministrazioni a comunicare all’Agenzia per l’Italia digitale l’elenco delle basi di