Comunicati Stampa

0

UNO STUDIO EPIDEMIOLOGICO PER ABBATTERE GLI INQUINANTI E TUTELARE LA SALUTE DEI CITTADINI PIU’ ESPOSTI. L’ORDINE DEL GIORNO DEL M5S DIVENTA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PERUGIA. IL SINDACO LA DEVE ATTUARE.

L’ordine del giorno del M5S per la realizzazione di uno studio epidemiologico per la città di Perugia, che parta dai cittadini più esposti, è da tempo deliberazione del consiglio comunale di Perugia, quindi, il Sindaco, autorità sanitaria, è tenuto ad attivarlo. Abbattere gli inquinanti e le esposizioni dei cittadini è indispensabile a

0

MOBILITA’ PUBBLICA E AUSILI PER NON VEDENTI E IPOVEDENTI. L’ORDINE DEL GIORNO DEL M5S DIVENTA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PERUGIA

Approvato l’ordine del giorno del M5S sugli ausili della mobilità pubblica per non vedenti ed ipovedenti. Ora la Giunta Romizi deve seguire gli indirizzi del Consiglio. Qui la deliberazione consiliare e i soggetti tenuti a darvi attuazione. MOBILITA PUBBLICA AUSILI NON VEDENTI-IPOVEDENTI E ANZIANITrasmissione Delibera CC_n_96_del_03_09_2018

0

PIANO DI ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE. LA GIUNTA ROMIZI LO DEVE ADEGUARE. L’ORDINE DEL GIORNO DEL M5S ORA E’ DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE.

A questo link la Deliberazione del Consiglio comunale e i soggetti della Giunta Romizi cui compete darvi attuazione. Perché la vita indipendente non è uno slogan da campagna elettorale, ma un diritto fondamentale delle persone disabili e richiede misure concrete ed efficaci. Caro Assessore Cicchi, non hai più scuse! PEBA N. 97 DEL

0

DOPO IL FRECCIA ROSSA CHE COLLEGA PERUGIA A MILANO E TORINO, VOLUTO DA TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE, ORA IL M5S CHIEDE IL COLLEGAMENTO ALTA VELOCITA’ VERSO SUD. L’ AV E’ ESSENZIALE ALLA COMPETITIVITA’ DELL’UMBRIA

L’Alta velocità ferroviaria è essenziale al nostro territorio, sia per esigenze di pendolarismo che per motivi turistici e culturali. Dopo il grande successo del Freccia Rossa che collega Perugia a Milano e Torino, chiesto ed ottenuto dal Consiglio comunale di Perugia, il M5S si è fatto promotore di un ordine del giorno

0

EX CAVE TRASFORMATE IN DISCARICHE E IPOTESI CENERI INTERRATE DOVE ORA SORGE LO STADIO CURI: IL M5S CHIEDE CHIAREZZA SULLA PRESENZA DI EVENTUALI INQUINANTI

ORDINE DEL GIORNO M5S ODG CAVE-DISCARICHE-CENERI Nel territorio del Comune di Perugia insistono molte aree che sono state adibite ad attività estrattive di vario tipo. A seguito di una ricerca del M5S, sono state individuate, mediante gli atti forniti dal comune, sei aree estrattive il cui iter autorizzativo è in alcuni casi antecedente

0

GRANDI CENTRI COMMERCIALI? MEGLIO NEGOZI DI VICINATO E CENTRI COMMERCIALI NATURALI. ORDINE DEL GIORNO M5S

Mentre il Sindaco Romizi progetta estensioni di centri commerciali, senza avere prima proceduto all’adeguamento degli strumenti di programmazione commerciale e urbanistica, alla normativa regionale, dando corpo a progetti che nascono già “vecchi”, il M5S, il 30 gennaio 2018, ha depositato un ordine del giorno, che non solo chiede che si ottemperi a

0

INTERROGAZIONI DEL CITTADINO: UNO STRUMENTO DI CITTADINANZA ATTIVA, DI RACCORDO TRA L’ENTE COMUNALE E LA SUA COMUNITA’

In discussione, in Prima Commissione, la proposta del M5S che dà ai cittadini l’opportunità di interrogare, su quesiti riguardanti la nostra città, il Sindaco, la Giunta, ma anche il Presidente del Consiglio e i Presidenti delle commissioni consiliari. Il M5S crede che la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica sia indispensabile alla qualità

0

VOLANTONE M5S PERUGIA. TUTTE LE NOSTRE ATTIVITA’ E PROPOSTE AL COMUNE DI PERUGIA

Volantone maggio 2018

0

RIFIUTI: SI RINNOVA IL FALLIMENTO DEL DUO BARELLI-GESENU NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI DELLA NOSTRA CITTÀ

Resi noti i dati sulla raccolta differenziata 2017. E, non poteva mancare l’ennesima figuraccia in capo al Comune di Perugia: Barelli e la Gesenu centrano un altro fallimento; Perugia è fuori dalla lista dei comuni che fruiranno dei contributi regionali, superata già da tempo da Terni, negli anni passati, anche in termini

0

LA MAGGIORANZA ROMIZI TOCCA IL FONDO E FA SALTARE L’APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSUNTIVO PER MANCANZA DEL NUMERO LEGALE

Da quattro anni, ripetutamente, la maggioranza Romizi e lo stesso Sindaco Romizi, con la propria cronica assenza, mettono in grande difficoltà i lavori consiliari, facendo ripetutamente venire meno il numero legale, che è compito precipuo della maggioranza garantire. I consigli comunali iniziano mediamente con una ora di ritardo e alle 18:30, al