Ambiente

0

NEWS DAL COMUNE DI PERUGIA – IL VOLANTONE M5S PERUGIA

marzo 2018

0

GESENU E COMUNE DI PERUGIA SEMPRE A BRACCETTO. TUTTO CAMBIA PERCHE’ NULLA CAMBI!

La “nuova Gesenu”, così l’hanno chiamata, nel corso del convegno-propaganda svoltosi il 14 marzo 2018, alla sede di Confindustria, non è cambiata di una virgola. Oltre tre ore in cui l’Assessore Barelli e i rappresentanti della Società, in piena sintonia, hanno parlato ad una platea di addetti ai lavori – di cittadini

0

INCREDIBILE! GESENU PER FARCI CAUSA SI APPELLA AL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE. MA, ALLORA, LO CONOSCE!

INCREDIBILE, MA VERO! Gesenu ci fa causa per avere altri 3 milioni e seicentomilaeuro (oltre i 45 milioni che chi ha chiesto per il solo comune di Perugia) e per fondare la sua azione ha anche l’ardire di utilizzare il principio di precauzione: “uno dei canoni fondamentali del diritto dell’ambiente e alla salute,

0

TASSA RIFIUTI: IN ARRIVO LA STANGATA, GRAZIE ALLA GESTIONE FALLIMENTARE TARGATA BARELLI-ROMIZI. TROVA LA TUA STANGATA!

La maggioranza Romizi, prima in Commissione e poi in Consiglio, approva l’aumento della tassa rifiuti e boccia la mozione del M5S che chiedeva di audire le associazioni dei consumatori e le associazioni di categoria. In arrivo aumenti che per le famiglie, vanno da un minimo di 15 euro fino a 60 euro

0

ASSUNZIONI: TRAVASO DI DIPENDENTI TRA COMUNE DI PERUGIA E GESENU. ASSISTENTE DI FIDUCIA DELL’ASSESSORE BARELLI ASSUNTO IN GESENU. IL SINDACO RISPONDA SULLA VICENDA E SE NE ASSUMA LA RESPONSABILITA’ (VIDEO-DENUNCIA PORTAVOCE M5S CRISTINA ROSETTI)

INTERROGAZIONE URGENTE DEL M5S la Sindaco Romizi, che tace e parla d’altro. Il tema assunzioni forse è troppo scottante, per lui. Nessuna solidarità, per la sua generazione costretta ad andarsene. Nessuna battaglia per le pari opportunità di accesso, per la trasparenza, per il merito oggettivo. INTERROGA IL SINDACO sui seguenti quesiti: se

0

Lo scempio del parcheggio al Colle della Trinità

Si tratta di uno dei tanti stanziamenti di fondi europei, il  POR-FESR 2007-2013- Asse 2 – Arttività B1, utilizzato per riqualificare il parco del colle della Trinità, in particolare l’area adibita a parcheggio, che come ricorderete era ridotta malissimo e lasciata in uno stato di abbandono da anni. Quello che ci indigna

0

STUDENTATO DI SAN BEVIGNATE – LE DELIBERE DEL 2007 DI APPROVAZIONE DELLA VARIANTE AL PRG – VOTI FAVOREVOLI E CONTRARI. ROMIZI, CONSIGLIERE, SEMPRE ASSENTE. M5S PRESENTA ODG PER LA COMPLETA INEDIFICABILITA’

Che la Soprintendenza, il Comune e la Regione, ciascuno per le proprie competenze, mettano la parola fine, visto, peraltro, che di questo studentato non c’è più bisogno. Che non paghi la città di Perugia per l’inadeguatezza delle istituzioni di ogni livello. Nell’inerzia totale dell’Assessore Barelli (in campagna elettorale severissimo contro il progetto

0

IMPOSTA RIFIUTI: LA CURIA DI PERUGIA CHIEDE ESENZIONI E AGEVOLAZIONI. MA, IL COMUNE DI PERUGIA APPLICA L’IMPOSTA AI BENI DI PROPRIETA’ DI ENTI ECCLESIASTICI? INTERROGAZIONE DEL M5S

Si apprende di una serie di istanze formulate dalla Curia di Perugia-Città della Pieve, in merito all’applicazione dell’imposta sui rifiuti (TARI) agli immobili di proprietà degli enti ecclesiastici e di contatti, già intercorsi con il Comune di Perugia, in merito alla definizione della Tari per i predetti immobili. Vengono chieste una serie di esenzioni

0

NEWS BOLLETTA RIFIUTI: E LA STANGATA E’ SERVITA! GEST/GESENU BATTE CASSA GRAZIE AL PESSIMO OPERATO DELLA MAGGIORANZA ROMIZI

NEWS BOLLETTA RIFIUTI. Il M5S di Perugia lo aveva previsto. E la stangata è arrivata, precisa come un orologio. Il costo del servizio passa da 41 a 49 milioni di euro, + 8 milioni. Grazie a Romizi, Barelli e alla maggioranza di Palazzo dei Priori, per avere tutelato gli interessi dei cittadini!

0

AUDIZIONE UMBRA ACQUE: SERVIZIO IDRICO, UN SERVIZIO CHE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI

Approssimativa sotto più profili la relazione annuale del Presidente di parte pubblica Carini in Commissione bilancio, sull’andamento della società Umbra Acque e soprattutto sullo stato del servizio idrico. Molti quesiti rimasti senza risposta, quali: i costi delle perdite di rete, che raggiungono il 50%, posti a carico della tariffa, che il Presidente