Ambiente

0

UNO STUDIO EPIDEMIOLOGICO PER ABBATTERE GLI INQUINANTI E TUTELARE LA SALUTE DEI CITTADINI PIU’ ESPOSTI. L’ORDINE DEL GIORNO DEL M5S DIVENTA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PERUGIA. IL SINDACO LA DEVE ATTUARE.

L’ordine del giorno del M5S per la realizzazione di uno studio epidemiologico per la città di Perugia, che parta dai cittadini più esposti, è da tempo deliberazione del consiglio comunale di Perugia, quindi, il Sindaco, autorità sanitaria, è tenuto ad attivarlo. Abbattere gli inquinanti e le esposizioni dei cittadini è indispensabile a

0

PER UNA CITTA’ LIBERA DAI PESTICIDI

la PAN Europe (Pesticide Action Network – Rete europea città libere da pesticidi) è una ONG con sede a Bruxelles, nata nel 1987 con l’obiettivo di limitare l’uso di pesticidi chimici rimpiazzandoli con alternative sostenibili, così da ridurre i danni alla salute pubblica e all’ambiente. Il Movimento 5 Stelle chiede al Sindaco

0

EX CAVE TRASFORMATE IN DISCARICHE E IPOTESI CENERI INTERRATE DOVE ORA SORGE LO STADIO CURI: IL M5S CHIEDE CHIAREZZA SULLA PRESENZA DI EVENTUALI INQUINANTI

ORDINE DEL GIORNO M5S ODG CAVE-DISCARICHE-CENERI Nel territorio del Comune di Perugia insistono molte aree che sono state adibite ad attività estrattive di vario tipo. A seguito di una ricerca del M5S, sono state individuate, mediante gli atti forniti dal comune, sei aree estrattive il cui iter autorizzativo è in alcuni casi antecedente

0

GRANDI CENTRI COMMERCIALI? MEGLIO NEGOZI DI VICINATO E CENTRI COMMERCIALI NATURALI. ORDINE DEL GIORNO M5S

Mentre il Sindaco Romizi progetta estensioni di centri commerciali, senza avere prima proceduto all’adeguamento degli strumenti di programmazione commerciale e urbanistica, alla normativa regionale, dando corpo a progetti che nascono già “vecchi”, il M5S, il 30 gennaio 2018, ha depositato un ordine del giorno, che non solo chiede che si ottemperi a

0

TRASPARENZA M5S. OLMO, AREA DECATHLON: ARPA PRODUCE I DATI DELLA QUALITA’ DELL’ARIA E SUGGERISCE DI CONTINUARE IL MONITORAGGIO. LEGGI IL RAPPORTO.

RELAZIONE ARPA

0

RIFIUTI: SI RINNOVA IL FALLIMENTO DEL DUO BARELLI-GESENU NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI DELLA NOSTRA CITTÀ

Resi noti i dati sulla raccolta differenziata 2017. E, non poteva mancare l’ennesima figuraccia in capo al Comune di Perugia: Barelli e la Gesenu centrano un altro fallimento; Perugia è fuori dalla lista dei comuni che fruiranno dei contributi regionali, superata già da tempo da Terni, negli anni passati, anche in termini

0

DISTILLERIE DI LORENZO: PIAZZALE ABUSIVO, UN DANNO ALLA COMUNITA’ DI OLTRE 500 MILA EURO. IL M5S CHIEDE L’INIBIZIONE ALL’UTILIZZO

Gli abusi edilizi definitivamente accertati dal Consiglio di Stato, dopo anni di ricorsi, per il M5S meramente strumentali, come noto, non sono stati rimossi dalle Distillerie Di Lorenzo. Un piazzale di quasi 7 mila metri quadri, che ora tocca al Comune di Perugia rimettere in pristino, con un costo stimato, per ora

0

NEWS DAL COMUNE DI PERUGIA – IL VOLANTONE M5S PERUGIA

marzo 2018

0

GESENU E COMUNE DI PERUGIA SEMPRE A BRACCETTO. TUTTO CAMBIA PERCHE’ NULLA CAMBI!

La “nuova Gesenu”, così l’hanno chiamata, nel corso del convegno-propaganda svoltosi il 14 marzo 2018, alla sede di Confindustria, non è cambiata di una virgola. Oltre tre ore in cui l’Assessore Barelli e i rappresentanti della Società, in piena sintonia, hanno parlato ad una platea di addetti ai lavori – di cittadini

0

INCREDIBILE! GESENU PER FARCI CAUSA SI APPELLA AL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE. MA, ALLORA, LO CONOSCE!

INCREDIBILE, MA VERO! Gesenu ci fa causa per avere altri 3 milioni e seicentomilaeuro (oltre i 45 milioni che chi ha chiesto per il solo comune di Perugia) e per fondare la sua azione ha anche l’ardire di utilizzare il principio di precauzione: “uno dei canoni fondamentali del diritto dell’ambiente e alla salute,